Fisica nel test di medicina: prepararsi e superarla al meglio

Diciamolo, fisica nel test di medicina c’è sempre stata, ma da quest’anno occorre prepararsi maggiormente su questa specifica materia. Perché, vi starete chiedendo. La risposta è presto detta: con il decreto Ministeriale n. 583 del 24-06-2022 firmato recentemente dalla ministra dell’Università, Cristina Messa, sono state apportate modifiche consistenti al numero di domande riguardanti le aree tematiche del test.

Rispetto alle modifiche vigenti, la struttura del test d’ingresso per entrare a medicina era così descritta:

  • sessanta (60) domande in totale, così distribuite: 12 domande di cultura generale; 10 di logica; 18 di biologia; 12 di chimica; 8 di fisica e matematica;
  • ogni domanda presenta cinque opzioni di risposta;
  • 100 minuti per rispondere a tutti i quesiti;
  • una formula di punteggio che consiste in +1,5 per le risposte corrette; -0,4 per le risposte errate; 0 punti se si lascia la domanda in bianco.

Quest’anno, invece, se da un lato il numero di domande complessive, il tempo concesso e il sistema di punteggio sono criteri rimasti invariati, lo stesso non si può dire del numero di domande per area tematica. Esso è stato cambiato in favore delle materie maggiormente attinenti a medicina e chirurgia, veterinaria e professioni sanitaria, optando dunque per una riduzione del numero di domande inerenti alla cultura generale. Difatti, l’attuale presenza di fisica nel test di medicina è la seguente:

  • quattro (4) quesiti di competenze di lettura e conoscenze acquisite negli studi;
  • cinque (5) quesiti di ragionamento logico e problemi;
  • ventitré (23) quesiti di biologia;
  • quindici (15) quesiti di chimica;
  • tredici (13) quesiti di fisica e matematica.

Come possiamo constatare, le modifiche più importanti riguardano le materie scientifiche. Noi di TeachCorner capiamo che questo può essere visto come un gran colpo di fortuna, magari per chi proviene da un liceo scientifico o da un istituto superiore con chimica e fisica nel programma delle materie. Ma capiamo anche che questo cambiamento strutturale possa spaventare moltissimo chi, ad esempio, proviene da un liceo classico oppure da istituti in cui non sono previste tali materie nel piano didattico. Però, nulla è perduto prima di averci provato. E vi dico subito come.

Fisica nel test di medicina? Non è un problema!

Allora, partiamo da un concetto semplice: avere più domande di fisica nel test di medicina non è assolutamente un problema insormontabile. Sapete perché? Vi do almeno tre ragioni.
  1. Il test d’ammissione a medicina è il 6 settembre, quello di veterinaria l’8 settembre e quello per le professioni sanitarie il 15 settembre. Il tempo per studiare, c’è! Logicamente, dovete essere coscienziosi e scendere a compromessi: meno tempo “sprecato” a fare scrolling passivo sui social e più tempo “selezionato” nel seguire corsi e lezioni mirate. Scegliere di passare il proprio tempo in biblioteca, sui libri (con l’aria condizionata gratis e quel meraviglioso silenzio che solo chi è in preda all’ansia pre-esame sa apprezzare davvero). Scegliere di staccare da Netflix, PrimeVideo, Disney Plus. O quantomeno, diminuite il numero di episodi a 2, prima di andare a letto e fare una sana e ricostituente dormita!
  2. Gli argomenti sui quali verteranno le domande di fisica nel test di medicina sono stati elencati nel decreto di cui sopra, quindi avete un’idea chiara di cosa studiare. Nello specifico, si tratta di:
    • Grandezze fisiche e loro misura: Grandezze fisiche fondamentali e derivate. Sistemi di unità di misura: Internazionale e Tecnico. Multipli e sottomultipli. Grandezze scalari e grandezze vettoriali. Vettori e operazioni sui vettori.
    • Cinematica: Descrizione del moto. Velocità e velocità angolare, accelerazione e accelerazione centripeta. Moto rettilineo uniforme, moto uniformemente accelerato, moto circolare uniforme, moto armonico..
    • Dinamica: Concetto di forza come interazione tra corpi. Principio d'inerzia. La massa e il 2° principio della dinamica. Esempi di forze: la forza peso, la forza elastica, l'attrito statico e dinamico. Azione e reazione: il 3° principio della dinamica. Impulso e quantità di moto.
    • Principio di conservazione della quantità di moto. Lavoro ed energia cinetica. Principio di conservazione dell’energia meccanica.
    • Meccanica dei fluidi: Densità e comprimibilità dei fluidi. Gas e liquidi. Idrostatica: pressione e principi di Pascal, Stevino ed Archimede. Dinamica dei liquidi: moto unidimensionale, flusso e portata, equazione di continuità.
    • Termodinamica: Equilibrio, concetto di temperatura, termometri. Concetto di calore e calorimetria. Modalità di propagazione del calore. Capacità termica e calore specifico. Cambiamenti di stato e calori latenti. Leggi dei gas perfetti.Primo e secondo principio della termodinamica.
    • Elettricità ed elettromagnetismo: Cariche elettriche. Forze tra cariche e legge di Coulomb. Campo e potenziale elettrico, superfici equipotenziali. Costante dielettrica, capacità, condensatori. Energia elettrostatica. Serie e parallelo di condensatori. Generatori. Tensione elettrica. Corrente elettrica. Resistività, resistenza, resistori. Legge di Ohm. Principi di Kirchhoff. Lavoro, Potenza, Effetto Joule. Corrente continua e alternata. Induzione elettromagnetica.
  3. Gli argomenti sono abbastanza basici: non dovete assolutamente essere gli Sheldon Cooper della situazione. Sono argomenti che, grosso modo, si trovano nei piani di studi delle scuole superiori. E per chi non li avesse studiati al liceo o a scuola, pensate questo: avete appena superato la maturità, conoscete il vostro metodo di apprendimento e siete abbastanza motivati nel voler diventare medici e infermier*. Avete tutte le carte in regola per superare le domande di fisica nel test di medicina. E, in aggiunta a questo, avrete il supporto del team di TeachCorner. Sapete come? Con l’aiuto di studenti tali e quali a voi, che hanno superato il test l’anno scorso e che sono intenzionati a dare una mano ai colleghi più giovani.

Supera le domande di Fisica con SummerCamp di TeachCorner

TeachCorner mette a disposizione SummerCamp di Matematica e Fisica, il corso intensivo che vi sarà di enorme aiuto per superare a pieno punteggio non solo le domande di fisica nel test di medicina, ma tutto il test nel suo totale!

SummerCamp ha un costo di iscrizione di 150 € e prevede:

  • 18 ore di lezioni in diretta Live per interagire con il tutor (9 ore di matematica, 9 ore di fisica);
  • dispense con riassunti, schemi, simulazioni svolte e spiegazione associata;
  • registrazione della lezione da poter riguardare.

Il programma delle lezioni è molto ricco e improntato specificamente agli argomenti che troverete nel test: teoria, applicazione pratica, quiz, simulazioni su quiz ministeriali ed esercizi ricorrenti. Nelle 9 ore di Fisica, gli argomenti trattati saranno i seguenti:

Lezione numero uno:

  • Somma e differenza di vettori
  • Prodotto scalare e prodotto vettoriale
  • Errori di misura (assoluto, relativo, percentuale)
  • Moto rettilineo uniforme e uniformemente accelerato
  • Moto di caduta dei gravi e corpo lanciato verso l’alto
  • Moto circolare
  • Dinamica, legge di gravitazione universale
  • Peso, peso specifico, le Leve
  • Momento angolare e torcente

Lezione numero due:

  • Molla e pendolo
  • Lavoro e potenza
  • Energia meccanica, urti
  • Pressione e temperatura
  • Legge dei gas perfetti, legge di Avogadro
  • Legge di Pascal, legge di Stevino e principio di Archimede
  • Equilibrio idrostatico e teorema di Torricelli, portata di un condotto
  • Capacità termica
  • Equilibrio termico, trasformazioni (isoterma, adiabatica, isocora)

Lezione numero tre:

  • Onde: caratteristiche, formule, riflessione e rifrazione, onde elettromagnetiche
  • Legge di Coulomb, campo elettrico, energia potenziale
  • Potenziale elettrico, teorema di Gauss
  • Conduttore, leggi di Ohm
  • Resistenze e condensatori
  • Elettromagnetismo

Le lezioni saranno effettuate lungo tutto agosto, settimanalmente. Nell’eventualità non poteste seguire una lezione, non la perdereste assolutamente. Vi ricordo che, una volta terminata la lezione, otterrete la versione registrata per poterla guardare quando e quante volte si vuole. Insieme, naturalmente, al materiale e alle dispense condivise dal tutor.

SummerCamp è tenuto da studenti che, come vi dicevo, sono attualmente studenti di medicina e che non solo hanno già superato brillantemente il test, ma che possono darvi info e suggerimenti che difficilmente troverete nelle tantissime simulazioni che starete provando e riprovando. E ti capiamo, vuoi entrare nella facoltà dei tuoi sogni… e allora, perché non affidarsi a noi?

Un motivo in più: superi il test o vieni rimborsato. Sì, è una promessa. Esattamente, cosa state aspettando ad iscrivervi? Vi lascio qui il link del Corso: link.

Ora che vi ho dato tante buone notizie, tornate a studiare!